Introduzione – La Massoneria del Marchio e i gradi laterali

L’ATTUALE GRADO DEL MARCHIO E’ IL MITO FONDANTE DI TUTTI I CORPI RITUALI DELLA MASSONERIA BRITANNICA E COME TALE ANDREBBE CONOSCIUTO DA TUTTI I MASSONI.

COSA E’ LA MASSONERIA DEL MARCHIO (e i Side Degrees)

La Massoneria del Marchio è uno dei più antichi corpi massonici inglesi (Antient Degrees) che precedono la fondazione del primo Ordine (1717). Essa assieme ai suoi “gradi laterali” (i Side Degrees: Royal Ark Mariner e Secret Monitor) tornò a diffondersi parallelamente alla Gran Loggia Unita d’Inghilterra e col tempo in tutto il mondo massonico.

La Gran Loggia dei Maestri Muratori del Marchio (GLMMM) è quindi l’antico ombelico che trasversalmente a tutti gli Ordini Massonici del mondo riconnette alla matrice inglese, al fianco della Gran Loggia Unita d’Inghilterra (UGLE).

La Massoneria del Marchio rilascia ai Maestri Massoni che ne facciano richiesta un “marchio personale”, che tradizionalmente si ricollega all’antica usanza dei costruttori che a propria volta vuol risalire alla fabbrica del Tempio di Salomone.

Il Rispettabilissimo Fratello Giovanni Domma (Grande Ufficiale della Massoneria del Marchio Francese) è stato il primo a promuovere lo sviluppo della Massoneria del Marchio in Italia mettendo il materiale storico-rituale a disposizione dei Fratelli. In Italia attualmente ci sono Logge del Marchio che lavorano all’Obbedienza inglese o francese, ma ancora non esiste una struttura nazionale: questo è il progetto del Fratello Domma.

COME SI ENTRA

Si può essere ammessi alla Massoneria del Marchio e nei Secret Monitor provenendo da un Grande Oriente Regolare e Riconosciuto (col grado di Maestro). Si viene invece ammessi nel Royal Ark Mariner solo dopo essere stati accettati dalla Massoneria del Marchio.

BREVI CENNI STORICI

In Inghilterra, a differenza di quanto avviene nelle Massonerie scozzesi/latine, i corpi rituali non sono direttamente collegati agli Ordini ma sono strutturati come organizzazioni massoniche indipendenti con le quali ufficialmente la Gran Loggia Unita d’Inghilterra (UGLE) non intrattiene alcuna relazione (la sola eccezione a questa regola è l’Arco Reale).

E’ tollerato tuttavia, anzi in pratica favorito, il fenomeno per cui i Fratelli dopo aver completato il cursus honorum offerto dall’UGLE (i tre gradi azzurri, il grado di Maestro Venerabile Installato e l’Arco Reale) aderiscano ai corpi rituali da cui si sentono attratti (ne esistono almeno una dozzina). Queste organizzazioni molto ricche di fascino e insegnamenti sono anche considerate un ottimo strumento per propagandare la concezione britannica della Massoneria.

I Maestri dell’UGLE che aderivano alla Massoneria del Marchio non vennero ostacolati. Si inaugurò in questo modo la prassi tuttora in vigore contrassegnata dall’assenza di rapporti ufficiali e da una tacita collaborazione.  La Gran Loggia Unita d’Inghilterra non guarda più agli Antient degrees come a un pericolo per gli Ordini moderni, ma come a gloriosi ricordi storici da tutelare.

E’ bene precisare che quando parliamo di “corpi rituali” diciamo, in realtà, una cosa inesatta. Usiamo questa espressione italiana perché si comprenda che sono sistemi di perfezionamento del grado di Maestro, di fatto organizzati come Ordini.

Il primo Ordine è la Massoneria del Marchio, seguita dai Gradi Collaterali (Side Degrees) del Royal Ark Mariner e dal Secret Monitor.

Daniele Mansuino e Giovanni Domma